Sorelle adottate si ritrovano grazie ai social network

BuoneNotizie .it
Sorelle adottate si ritrovano grazie ai social network

Dopo vent’anni, due sorelle brasiliane adottate da due famiglie italiane, si sono ritrovate attraverso il più famoso dei social network. Le protagoniste di questa storia a lieto fine si chiamano Alessandra (22 anni) e Maira (19) e vivono, rispettivamente, a Brescia e in provincia di Verona.

La scorsa estate, Maira (nella foto, a sinistra) è diventata maggiorenne e, con l’aiuto e il sostegno dei genitori - Marina e Maurizio, che hanno sempre saputo dell’esistenza di una sorella - ha deciso di provare a rintracciarla. Ed ha iniziato le ricerche dal mezzo più utilizzato da tutti i ragazzi della sua età: Facebook. Partendo da alcuni dati fondamentali che le erano stati forniti dai genitori, Maira ha identificato quella che, secondo lei, era sua sorella maggiore e si è fatta coraggio.

Attraverso il social network ha inviato un messaggio spiegandole per quale motivo l’aveva contattata e perché la stava cercando ed ha atteso con molta pazienza, su consiglio di mamma e papà, eventuali sviluppi. Alessandra (nella foto, a destra) e i suoi genitori, Aurora e Giancarlo, all’inizio sono rimasti molto sorpresi e increduli, poiché non sapevano nulla - al contrario di quelli di Maira.

Maira, che vive con i genitori e il fratello maggiore Luis (23 anni, adottato in Cile qualche anno prima di lei) ha dichiarato alla stampa: “Sono stata adottata appena nata. Mia sorella e la sua famiglia non sapevano nulla di me. L'ente preposto all'adozione aveva, invece, avvisato i miei genitori che, messi al corrente di dati fondamentali, non mi hanno mai nascosto di non essere sola, ma al contempo hanno atteso che maturassi per darmi le informazioni necessarie a cercare, se lo avessi voluto, mia sorella maggiore”.

Entrambe le bambine erano state adottate, tutte due a pochi giorni dalla nascita ma in tempi diversi, a Linhares, Brasile. “Ho usato automaticamente Facebook, anche su consiglio di mamma” ha raccontato Maira. “Del resto, era il solo modo per velocizzare la ricerca, incrociando i dati”. La prima mail inviata da Maira ad Alessandra, terminava così: “Non vorrei turbarti con questa dichiarazione, ma ora che anch'io sono maggiorenne, ritengo sia giusto che tu sappia”.

Maira, che non vedeva l’ora di incontrare la sorella di persona, grazie ai preziosi consigli della famiglia, ha atteso con pazienza che Alessandra e i suoi genitori superassero il primo comprensibile shock causato dalla notizia, arrivata come un fulmine a ciel sereno. “Dopo l'iniziale scetticismo”, ha spiegato a sua volta Alessandra, “Maira mi ha dato notizie che non lasciavano dubbi, così come non li lasciava la sua fotografia. All'inizio, appena letto il messaggio, ho reagito freddamente. Facebook ha due facce ed è noto per essere popolato anche da gente balorda”.

E così, passate la diffidenza e la paura iniziali, le due ragazze si sono incontrate di persona per la prima volta a Verona, accompagnate dalle rispettive mamme.  “Appena possibile ci siamo viste con le nostre mamme, ancora più emozionate di noi, incontrandoci alla stazione Porta Nuova. Ci siamo abbracciate e ci sembrava di conoscerci già” hanno raccontato. “Siamo completamente diverse, ma siamo realmente complementari. È stato un momento straordinario e il nostro grazie va anche alle nostre famiglie che hanno dimostrato una grandissima sensibilità. In Brasile abbiamo un'altra sorella e pensiamo di andarci nel 2014 per i mondiali di calcio. Chissà se troveremo qualcuno della nostra famiglia originaria”.

“E pensare” ha concluso Alessandra “che sono piuttosto scettica verso i social network, ma nel nostro caso Facebook è stato importante. Se avessi davanti l'inventore di Facebook, lo ringrazierei per quanto ha fatto per noi”.
 

Storia di Alessandra e Maira

Buone Notizie

  • Non ci sono aggiornamenti per questa storia

Abbracci ricevuti

  • Silvia Toselli 15/03/2012 Silvia Toselli

    Questa è Vita.

  • Annalisa Alimandi 15/06/2012 Annalisa Alimandi

    Grazie per questa bella storia!

  • Mauro Bonaglia 05/10/2012 Mauro Bonaglia

    Bellissima storia! Grazie per averla raccontata.

  • Ilaria Meglio 12/10/2012 Ilaria Meglio

    stupenda storia :-)

  • Gabriele Burroni 14/10/2012 Gabriele Burroni

    Fa bene al cuore questa storia, e bravi e coraggiosi i genitori. Bravi. Gabriele

  • paolo beretta 06/11/2012 paolo beretta

    Bella!

  • Francesca Miglioli 31/01/2013 Francesca Miglioli

  • Anna Lesnichaya 08/02/2013 Anna Lesnichaya

    very touching...

  • Alessia Barile 16/11/2016 Alessia Barile

    Una bellissima storia siate felici Alessia barile