QUALCUNO CHE SA AMARE E COMPRENDERE IL PROPRIO CANE!

Anna Luisa Ramondetti Cassardo / Rifugio Ramondetti Cassardo onlus
QUALCUNO CHE SA AMARE E COMPRENDERE IL PROPRIO CANE!

La Signora Miranda è una persona adorabile, ricca di amore per tutte le creature, ma, tra queste, quella che predilige è certamente la Sua cagnolina Briciola. Adottata anni fa al Rifugio.
Mi conferma di avere avvertito tutti i suoi amici della mia richiesta di fargli dono del 5x1000, e, sapendo di farmi piacere, invia anche due fotografie di questa tenerissima cagnolina della quale scrive:

«
Sono la mamma di BRICIOLA: si ricorda la bassotta nera dagli occhioni espressivi? 
Briciola adora tutta la sua famiglia adottiva (io ed i miei due figli e mio marito).
Ha avuto anche una sorellina che l'ha ben accolta sin dal primo istante in cui lei e' entrata in casa nostra.
Sì, .ma ancor prima, quando l'abbiamo vista sul sito internet del Vostro Rifugio e poco dopo, quando ci e' "apparsa" in tutto il suo splendore.
Quando siamo andate io e mia figlia, al rifugio, lei, Briciola, intelligentissima, dopo averci scrutate, è salita sulle ginocchia del ragazzo da cui si doveva accomiatare (mi sembra di ricordare si chiami Paolo) ed è poi, subito saltata sulla nostra auto, per entrare dopo, senza esitazione, nella SUA reggia!!!
ovvero casa nostra, subito diventata soprattutto SUA!!!
Briciola ha compreso quando la sua sorellina adottiva, Toffee, stava male. La lasciava tranquilla, limitandosi a guardarla con rispetto. Io so che lei dopo la morte di Toffee, avrebbe voluto ancora giocare, che aveva ancora bisogno della compagnia di Toffee, ma non ha voluto darcelo a vedere poiché sapeva che, se avesse palesato la sua sofferenza, noi, la sua famiglia, saremmo stati ancora più male.
Lei, Briciola, è l'amore di tutti noi. Accoglie abbaiando tutti gli ospiti, ma subito dopo, da vera padrona di casa, li accoglie con la sua presenza, e ancora circospetta, ma scodinzolando, trova il modo di dar loro la zampina, e magari, perché no, anche un bacino!!!.
Briciola, tesoro della nostra famiglia.....ti vogliamo sempre tanto tanto bene!!!
Certo che può pubblicare il mio scritto e le foto di Briciola.
In una foto: il bel primo piano degno di una "principessa".
Nell'altra foto: solo per la "posa" poiché ora preferisce le poltrone del salotto. E come darle torto: lo sdraietto scozzese ora e' un po' .corto, ma è pur sempre un suo ricordo "infantile". Ricordate ? E’ lo sdraietto che era stato donato "in dote"quando l'abbiamo adottata.
(qualche anno fa, lo sdraietto era rimasto sotto il patio per tutto l'inverno, sigillato nel telo protettivo. In primavera, quando l'ho sistemato , Briciola, rivedendolo, mi ha sorriso ed ha esclamato come un:"ohhhhhh!" di sorpresa gioiosa!!).
Ciò che racconto di Briciola è tutto vero! 
Io credo che in ogni cagnolino o animale domestico e non, vi sia un loro mondo, "sconosciuto" agli umani, ma soltanto sino a che non si cerca di capirli meglio, ed allora, come avviene ora a me, anche i loro gesti, sospiri, "versi" sono e diventano...comprensibilissimi!! 
Occorre ritrovare in loro la "poesia vera” di queste CREATURE". 
Anche loro creature di Dio: esseri viventi, che, oltre a vivere la propria vita, ci donano tanta compagnia ed affetto!
Miranda, la “mamma” di Briciola.”
» 

-----
Vi ricordiamo il link della nostra raccolta fondi qui su ShinyNote:
www.shinynote.com/story/karant-una-storia-d-210
----- 

  • 02/05/2014 Tanto bello, tanto triste, tanto vero

    La Signora Miranda ci ha ora mandato una nuova lettera  su Briciola e sul suo Beppe, e, con sua autorizzazione, vogliamo condividerla con voi.

    La potete leggere a questo link, qui su ShinyNote:

    http://www.shinynote.com/story/tanto-bello-tanto-t-996

Abbracci ricevuti

  • Anna Brisotto 08/04/2014 Anna Brisotto

    ma che bella la storia di Briciola... fa sempre piacere leggere i racconti del Rifugio... una carezzina sul musetto...