L'assurda tortura è finita, chiedete al vostro medico la cura Bediol Bedrocan

Enrico Bottaccio / Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica
L'assurda tortura è finita, chiedete al vostro medico la cura Bediol Bedrocan

da enrico bottaccio
Organizzatore della petizione - EVENTO | Facebook
SUBITO LA CURA BEDROCAN E BEDIOL (THC/CBD)
https://www.facebook.com/events/607706059317329/

Mercoledì prossimo a Novara si riunirà la Giunta, è la riunione del Sindaco con gli Assessori, verrà discussa mia richiesta di finanziare le cure Bedrocan e Bediol, sapendo che per il futuro c'è la proposta dell'Ente CRA di mettere a disposizione le culture di Rovigo per le esigenze dei malati, questa è una buona occasione per pretenderne il riconoscimento economico, al momento finanziandone l'importazione dall'Olanda ma quando a regime il Dott.Grassi potrà sopperire alle molteplici richieste ed esigenze

http://ceraunavolt-important-people.blogspot.it/2014/03/cannabis-terapeutica-facciamola-noi.html (ASCOLTA IL POST)

_____________________________________________________

Tutto cambia, basta voltarsi per vedere, sorriso amico che prepotente si impone pretendendo di aiutare un percorso di riconoscimento della canapa medica, mentre mi fanno aspettare mesi,si inventano mirabolanti procedure che rendono difficile la fruizione un farmaco importanssimo per moltissime patologie, e non bisonga essere malati per volerla usare, molte volte ho discusso sulla questione ora che si deve fare, GENTE TUTTA, CHIEDETE AL VOSTRO MEDICO IL BEDROCAN. C'È VE LO DARANNO SOLO QUELLI CONVINTI POSSA GIOVARE ALLA VOSTRA SALUTE. Se si inventano la questione del costo, imponetevi e pretendete, canapa medica ... 

FIRMA LA PETIZIONE http://www.change.org/it/petizioni/la-cannabis-come-medicina-dobbiamo-fare-pi%C3%B9-pressione-smuovere-l-opinione-pubblica-e-dei-pazienti

Percedentemente ho tentato di indirizzare questa raccolta fondi ad'iniziativa che ci sembrava degna di attenzioni:

CSC LAPIANTIAMO

QUESTA RACCOLTA FONDI NASCEVA 

La mia battaglia per la cannabis terapeutica  

PER ACQUISTARE UNA SOLA CURA PER ME POI IL SOPRAGGIUNGERE DI UNA DONAZIONE ESTERNA PER LA QUASI TOTALITÀ DEL PROGETTO CHE PROPONEVO 

Visto il sopraggiugere di un contributo esterno a questa raccolta fondi per la mia cura per l'intera cifra di 1200 euro, ho chiesto il permesso di poter contribuire alla cifra di cui necessita il progetto per acquistare un terreno dove poter coltivare le cure per i malati..  

http://www.legalizzameno-stresspiucultura.com/

  __________________________________________________

Scrivo la mia storia di ordinaria disabilità, chiedo aiuto economico per pagare la prima fornitura di Bedrocan e Bediol (THC/CBD) che mi vede protagonista nel fare richiesta di farmaci non registrati in Italia, dall'importante valore terapeutico..   

Dopo l'assurda tortura del protocollo terapeutico convenzionale ho potuto fare richiesta di ottenere questa importante medicina, che avevo provato per un breve periodo in Puglia. 

Gli effetti erano stati esaltanti per la totale assenza di problemi collaterali che a parte la spaventosa fame chimica riconducibile alla stimolazione dell'appetito che con l'effetto mio rilassante del tratto gastro intestinale ha permesso di migliorare la qualità della vita.

Alleviando le mie problematiche di salute permettendomi di vivere con dignità e mi mi sono subito reso conto di averne bisogno..

Dopo averne fatto richiesta alla farmacia della ASL, dove una commissione medica ha valutato le terapie fallite: anni di antidolorifici, neurolettici, anche psicofarmaci e antidepressivi poi finalmente il permesso è arrivato dopo mesi d'attesa per le autorizzazioni dal Ministero della Sanità. Ricevuto il consenso all'importazione mi scrivono che dovrò sostenere io stesso la spesa, perché la ASL provveda all'acquisto della cura per tre mesi dovrò versare il 50% della spesa, totale di 1200 euro, in anticipo. Io non posso sostenere questo onere!!

QUESTO E' IL MOMENTO GIUSTO,  per la libertà di scelta terapeutica di tutti, disabili e non che desiderano curarsi naturalmente..   

Abbiamo aggiunto la nuova documentazione,  ripetendo la ricettazione dei farmaci è stato redatto anche il prospetto d'importazione, che presentiamo alla farmacia della ASL nuove richieste d'importazione.

Ringrazio infine l'Ass. Luca Coscioni con i suoi referneti Marco Cappato e Andrea Trisciuoglio per il supporto legale al progetto, per il loro aiuto .. 

Enrico Bottaccio  

 

 

 

  • 07/03/2014 MANCATO RICONOSCIMENTO ECONOMICO DELLE CURE COMPASSIONEVOLI, (la mia vicenda, intercorsa con la ASL 13 Novara)

    MI VEDO COSTRETTO AD ESAGERARE PER DENUNCIARE QUESTO ABUSO..
    Suggerisco a tutti di effettuare una Mailbombing, indirizzata ed inviata per conoscenza alle testate giornalistiche qui nel link di seguito gli indirizzi. Grazie
    http://www.legalizzameno-stresspiucultura.com/2014/03/mancato-riconoscimento-economico-delle.html

  • 02/03/2014 SUBITO LA CURA BEDROCAN E BEDIOL (THC/CBD)

    da enrico bottaccio
    Organizzatore della petizione - EVENTO | Facebook
    SUBITO LA CURA BEDROCAN E BEDIOL (THC/CBD)
    https://www.facebook.com/events/607706059317329/

    Mercoledì prossimo a Novara si riunirà la Giunta, è la riunione del Sindaco con gli Assessori, verrà discussa mia richiesta di finanziare le cure Bedrocan e Bediol, sapendo che per il futuro c'è la proposta dell'Ente CRA di mettere a disposizione le culture di Rovigo per le esigenze dei malati, questa è una buona occasione per pretenderne il riconoscimento economico, al momento finanziandone l'importazione dall'Olanda ma quando a regime il Dott.Grassi potrà sopperire alle molteplici richieste ed esigenze 

    http://ceraunavolt-important-people.blogspot.it/2014/03/cannabis-terapeutica-facciamola-noi.html (ASCOLTA IL POST)

Abbracci ricevuti

  • Enrico Bottaccio 03/10/2012 Enrico Bottaccio

    mi abbraccio

  • Giuseppe Ronchi 04/10/2012 Giuseppe Ronchi

    sei un grande enrico.... ti aiuterò!!!!!

  • Giuseppe Ronchi 29/10/2012 Giuseppe Ronchi

  • Silverio Civini 10/12/2012 Silverio Civini

    Il tuo esempio e l' aiuto dei pochi VERI AMICI di cui fai parte mi reggono anche quando la "Comoda Uscita di Sicurezza " mi tenta ... Ti abbraccio e Ringrazio di cuore.

  • Simone Fogliata 21/12/2012 Simone Fogliata

    Sono felice che ce l'abbiamo fatta a far partire questa raccolta fondi! Ho dato il mio piccolo contributo per la tua battaglia. Buone feste Enrico!

  • Jacopo Fo 20/02/2013 Jacopo Fo

  • Giuseppe Ronchi 22/02/2013 Giuseppe Ronchi

  • Giuseppe Ronchi 22/02/2013 Giuseppe Ronchi

  • alessandra ceriani 24/02/2013 alessandra ceriani

  • carmagnola sativa 12/03/2013 carmagnola sativa

    L'infiorescenza di cannabis ... "e Dio vide che era cosa buona". (Genesis 1:12)

  • Daniele Piomelli 12/03/2013 Daniele Piomelli

  • Giuseppe Ronchi 11/04/2013 Giuseppe Ronchi

  • bernardo  balboni 04/06/2013 bernardo balboni

  • maria figliadellestelle 02/10/2013 maria figliadellestelle

    vi abbraccio forte forte

  • Ale Cimpo 10/10/2013 Ale Cimpo

  • Giulio Thiella 16/10/2013 Giulio Thiella

  • Antonio Oliverio 28/10/2013 Antonio Oliverio

  • Lorenzo Pupi 09/11/2013 Lorenzo Pupi

  • Cambio Faccia 09/12/2013 Cambio Faccia

    Ciao fratello, se qualcosa si sta muovendo lo devo principalmente a te,ma anche a tutti quelli che sono costantemente di supporto, questo è il momento di rimboccarsi le maniche!

  • Cambio Faccia 10/12/2013 Cambio Faccia

    Ognuno deve avere la cura che necessita

  • Cambio Faccia 22/12/2013 Cambio Faccia

    :)

Donazioni Denaro

  • Simone Fogliata 21/12/2012 Simone ha donato 20,00€
  • Anonimo 08/01/2012 Anonimo ha donato 20,00€
  • Anonimo 24/01/2013 Anonimo ha donato 10,00€
  • Enrico Miglio 26/01/2013 Enrico ha donato 10,00€
  • Anonimo 07/10/2013 Anonimo ha donato 30,00€

Dettagli del progetto

Nome del progetto

La mia battaglia per la cannabis terapeutica

Beneficiari/o

Enrico Bottaccio

Organizzazione/i non profit promotrice

Ass. Luca Coscioni

Durata prevista

3 mesi

Costo totale

1200 €

Contesto

La cura con il Bedrocan (medicinale a base di infiorescenze di canapa) fornito gratuitamente dal Servizio Sanitario Regionale.

Sintesi del progetto

Arrivare a questo farmaco è un vero e proprio calvario, una meta irraggiungibile per molti, quasi per tutti!

Strategia ed obiettivi (generali, specifici)

Come puoi aiutarci?

DIVULGANDO E CONDIVIDENDO

Attività previste e risultati attesi

Combattiamo

per il diritto alla cura, senza droghe e con rimedi naturali
per lenire le sofferenze quotidiane, con i benefici di questa magica pianta
per i malati che si vedono piombare addosso lo spettro di una malattia senza cure reali.

L'organizzazione vuole ricevere donazioni di tempo

 

Descrizione richiesta tempo

Cerco aiuto e sostengo per affrontare la battaglia volta a vincere la guerra al proibizionismo, sono pronto al confronto diretto...